MENZIONE SPECIALE PER MONTECAROTTO

 
 

Una delegazione composta dai consiglieri del Consiglio Comunale dei Ragazzi Linda Bartoli, Maria Calbucci, Giorgia Grizi e Michaela Pigliapoco, accompagnata dall'Assessore all'istruzione Patrizia Bramati e dalla presidente dell'Osservatorio Romana Romagnoli, ha preso parte mercoledì 22 luglio all'evento finale del progetto tenutosi in Ancona.


Il Garante regionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza Italo Tanoni ha accolto le numerose delegazioni provenienti da tutta la Regione che hanno gremito la sala del ridotto del Teatro delle Muse: oltre trenta i comuni "virtuosi" che, con delibere formali, si sono impegnati a rispettare la Convenzione internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, pianificando iniziative concrete rivolte ai più piccoli.


Montecarotto, oltre al riconoscimento, per il secondo anno, di "Città sostenibile amica dei bambini e degli adolescenti" ha ricevuto una menzione speciale per il percorso seguito, ricco di momenti di ascolto e coinvolgimento dei ragazzi alle iniziative promosse sul territorio durante tutto l'anno ed in particolare nella settimana dell'Infanzia e dell'Adolescenza svoltasi nel mese di giugno.


Nei diversi poster esposti nella mostra, uno per ogni paese, i Comuni hanno raccontato attraverso foto e didascalie, le loro esperienze, a volte simile, altre molto originali: un momento di condivisione importante per offrire spunti, alimentare nuove idee ed arricchire le iniziative future.


Sono stati numerosi gli interventi, tra cui quello della rappresentante nazionale Unicef Manuela d'Alessandro, della presidente di Legambiente Marche Francesca Pulcini ed del presidente del'Assemblea legislativa regionale delle Marche Antonio Mastrovincenzo. Tutti hanno sottolineato l'importanza del progetto di rete che ha avvicinato in modo originale e divertente i giovani alle istituzioni, alimentando il senso civico e la partecipazione e hanno espresso il desiderio che possa continuare in futuro.