Inaugurazione area floristica protetta Parco del Trabocco

Domenica 5 giugno 2016

Domenica 5 giugno 2016, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze ha partecipato all'inaugurazione dell'Area Floristica Protetta del parco del Trabocco, collocata tra i comuni di Montecarotto e Poggio San Marcello. L'iniziativa è stata inserita nei programmi delle manifestazioni promosse dall'Amministrazione comunale di Montecarotto, dal Consorzio Intercomunale Servizi, da Legambiente Marche e dall'Università per la Pace.

                         

Nell'area floristica, istituita il 29 settembre 2014 con Decreto del Presidente della Giunta Regionale, si trovano testimonianze di architettura rurale, tre mulini e una decina di “trabocchi”, ovvero piccole briglie utili a rallentare il corso delle acque e a stabilizzarne l'effetto erosivo, che donano appunto il nome al territorio. La zona, scavata dalle acque del fosso, rappresenta un habitat ideale per alberi ad alto fusto quali salice bianco, pioppo nero, ontano nero, carpino nero e per una copertura vegetale ricca di muschi, felci ed equiseti. In questo ambiente è presente la specie floristica protetta della dracontea.

 

I ragazzi della classe prima C, della scuola secondaria di Montecarotto, hanno partecipato alla giornata di inaugurazione, illustrando le caratteristiche botaniche, ed altre curiosità, degli alberi e degli arbusti presenti lungo il sentiero che porta al vecchio mulino. Ad ogni specie descritta è stato quindi associato un cartellino identificativo, realizzato in legno con il nome comune e il nome scientifico della pianta, che rimarrà sul posto per visitatori.

 

I ragazzi della classe terza C, invece, hanno prodotto una tabella informativa sulle energie rinnovabili, posizionata permanentemente sulla bacheca nei pressi del vecchio mulino, che ha macinato grano per secoli grazie all'energia dell'acqua.

                                                                                 

 

L' Assessore all'istruzione

Patrizia Bramati